Vendor Rating Fornitori

Vendor Rating Fornitori

Vita dell'ufficio acquisti

Vendor Rating Fornitori

Vendor Rating definizione

Quando si parla di vendor rating si intende quell’attività svolta dall’ufficio acquisti che assegna uno “status” ai fornitori attivi nell’albo fornitori.

I diversi fornitori sono valutati su dei KPI definiti dall’azienda. Ogni parametro ha un peso differente. Il risultato finale è un indice sintetico che tiene conto di questi parametri e che dà così un punteggio ad ogni fornitore all’interno della lista. Questo punteggio è utilizzato strategicamente dal buyer per scegliere il fornitore più adatto per un determinato bene o servizio.

Tutti i vantaggi del Vendor Rating

Il Vendor Rating è uno strumento che aiuta il buyer a comprendere se il fornitore è adatto per il tipo di fornitura di cui si ha bisogno. È uno strumento che migliora la relazione fornitore-cliente.

Ecco qui alcuni dei vantaggi che si hanno nell’adozione di un sistema di Vendor Rating:

  • Riduzione della soggettività di giudizio.
  • Facilitare una migliore comunicazione con i fornitori.
  • Fornire il controllo generale della base di fornitori.
  • Possibilità di agire velocemente per correggere i punti deboli identificati delle prestazioni.
  • Miglioramento continuo delle prestazioni dei fornitori.
  • Creare partnership con i fornitori, in particolare con i fornitori che hanno collegamenti strategici.
  • Fornire valutazioni basate sul rischio.
  • Sviluppare una cultura basata sulla performance.

Principali KPI di Vendor Rating

Possiamo raggruppare i principali KPI per il Vendor Rating in 3 macro aree:

  1. Qualità
  2. Consegna
  3. Prezzo

I KPI per la valutazione dei fornitori possono essere molti di più e cambiano a seconda del settore o della cultura aziendale.

Vendor Rating esempio 

Definito cos’è il Vendor Rating e presupposto che questo tipo di indice cambia da azienda ad azienda, ecco qui degli esempi e dei modelli di Vendor Rating che possono essere applicati.

  1. Categorical Plan: il Category Manager in questo caso compila un elenco di fattori che sono cruciali per un fornitore di quella categoria. In questo caso i fornitori vengono confrontati in base alle categorie.
  2. Weighted point plan: i diversi fattori sono classificati e viene assegnato un peso ad ognuno.
  3. Cost Ratio Plan: la valutazione del fornitore viene effettuata sulla base dei diversi costi sostenuti per l'approvvigionamento dei materiali. I rapporti di costo sono valutati sulla base delle diverse variabili di rating quali: qualità, prezzo e puntualità di consegna. Il rapporto costi è calcolato in percentuale sulla base del costo individuale totale e del valore totale dell'acquisto.
  4. Eavastons: La scelta del fornitore è valutata sulla base della performance precedente.
  5. Matrice di decisione forzata: vengono identificati per primi gli attributi della valutazione, come ad esempio, qualità, servizio, prezzo, affidabilità del fornitore e lead time di fornitura. Dopo di che, questi fattori vengono confrontati tra loro per vedere quali sono quelli principali. I KPI più rilevanti hanno un peso di 1 mentre a quelli meno rilevanti viene dato peso 0.
  6. Rapporto costo-servizio: misurazione soggettiva di altri aspetti intangibili dei servizi di un fornitore. Ad esempio, alcuni KPI potrebbero essere stabilità del lavoro, stabilità finanziaria, flessibilità nella produzione per ordini urgenti, ricerca e sviluppo (R&S).
  7. Bell quality rating system: questo sistema è stato sviluppato dalla compagnia di elicotteri Bell e definisce l'indice di qualità dei lotti ricevuti. Misura la proporzione di lotti ricevuti rispetto ai lotti rifiutati.
  8. IBM quality rating system: la formula è = Costi desiderati/Costi effettivi x 100

CPO Rules e Vendor Rating

Il modulo di Supplier Management di CPO Rules predispone l’utilizzo di un sistema automatico di Vendor Rating. Durante il settaggio della piattaforma l’azienda definisce i suoi parametri di vendor rating, implementando uno degli esempi sopra descritti e con i KPI più consoni al business in questione. Ogni fornitore, infatti, è monitorato attivamente durante tutto il processo di fornitura con questionari di valutazione da sottoporre a diversi dipartimenti dell’azienda.

Non perdere più nessuna notizia

Iscriviti alla Newsletter


Loading...